CONDIVIDI

Via Giardino, 61 Rapino 66010

Struttura nuova e accogliente nel Parco Nazionale della Majella. 7 camere luminose, accessibile ai disabili.. (Sempre aperto)

Orari di AperturaAdesso APERTO

LUNEDÌ24h/24h

MARTEDÌ24h/24h

MERCOLEDÌ24h/24h

GIOVEDÌ24h/24h

VENERDÌ24h/24h

SABATO24h/24h

DOMENICA24h/24h

DESCRIZIONE

La quiete, la comodità e la naturaIl Maggio è un ostello ma non ha niente a che vedere con i classici ostelli di una volta: somiglia più che altro ad un bed & breakfast o agri-ostello. I letti sono a terra, singoli, matrimoniali o a castello. I servizi, tranne che per la camera da 4 posti, sono in comune ma suddivisi singolarmente così da garantisce la privacy. Le camere accolgono bene non solo i ragazzi ma anche le famiglie con bambini, le coppie e le persone disabili. La cucina è nuovissima, fornita di tutto il necessario ed è a disposizione degli ospiti che ne fanno richiesta. Per chi volesse invece un servizio di pensione completa, l'ostello si appoggia al ristorante tipico che si trova proprio di fronte, a pochi metri di distanza. La località è Rapino, all'interno del Parco Nazionale della Majella.La quiete, la comodità e la natura sono garantite. “Il Maggio” è un nome che rappresenta le due più rilevanti caratteristiche del piccolo borgo di Rapino: la festa della madonna del Carpineto, che nel mese di maggio rinnova e ricorda il miracolo avvenuto nel 1794. In onore dei questa Madonna si svolge un rito coinvolgente che culmina con la processione delle Verginelle, bambine vestite con tuniche ricoperte di ori. Maya è la Dea di Rapino, divinità adorata dalle popolazioni Italiche nella Grotta del Colle. Qui è stata rinvenuta, nel 1841, la preziosa “Tavola di Rapino”, scritta in lingua Marrucina. “la Grotta del Colle” fono di Cristofaro Sante Dal Maggiociondolo (arbusto tipico dei nostri boschi) e Maya probabilmente ha avuto origine il nome della montagna madre “la Maiella”.